Mazara del Vallo: Il vescovo chiede le dimissioni del premier

Pubblicato: mercoledì, 5 ottobre 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

MAZARA DEL VALLO-Monsignor Domenico Mogavero non gira intorno al concetto e affonda subito su Berlusconi. "Deve dimmettersi", queste le sue parole nel libro scritto con Giacomo Galeazzi, "La chiesa che non tace", edito da Rizzoli. Un uomo dalle idee molto chiare monsignor Mogavero, che non generalmente si esprime in maniera molto aperta su questioni scottanti. Aggiunge di aver trovato nelle parole del Cardinale Bagnasco la chiarezza che tutti si aspettavano dalla chiesa. Certo è che la chiesa non può chiedere le dimissioni di un presidente del consiglio, ma aggiunge quanto la chiesa sia fatta di uomini e quanto questi, come cittadini italiani, abbiano il diritto di esprimere la propria opinione. Monsignor Mogavero attacca chi, anche se non gli era stato esplicitamente richiesto, ha difeso a spada tratta Berlusconi proprio da esponente della chiesa, lasciando trapelare una sorta di tacito consenso nei confronti della sua condotta. Monsignor Mogavero dice bene quando afferma che la chiesa non ha diritto di decidere della politica, dice, altresì, il vero quando può chiedere le dimissioni del premier in quanto cittadino italiano, prima che uomo di chiesa; e nel sottolineare quanti all'interno del Clero stesso avessero giustificato il comportamento di Berlusconi, sembra invitare cittadini e fedeli a riflessioni più profonde su chi ci governa.

Letto 170 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>