Il consiglio provinciale denuncia la gravità della sanità nel trapanese

Pubblicato: giovedì, 29 settembre 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI - Critico il consiglio provinciale contro il nuovo assetto sanitario attuato dall'Assessore Regionale Massimo Russo. Secondo il Consigliere Giacomo Sucameli (capogruppo di Alleanza per la Provincia), è stata decisa la chiusura di alcuni ospedali e non si torna indietro. Sucameli ha anche affermato che alla Regione Siciliana il cosiddetto “cuffarismo” è stato sostituito con il “lombardismo”. Secondo il consigliere Pietro Pellerito "la riforma voluta da Massimo Russo e dal Governo regionale ha finito  per indirizzare tutto verso il privato ed i baroni della sanità del palermitano. Ogni cosa – ha aggiunto Pietro Pellerito – viene fatta in funzione dell’Assessore Russo, che comunque aspettiamo in Consiglio, mentre il servizio pubblico in provincia di Trapani continua a perdere colpi anche per la sensibile riduzione dei dipendenti del comparto che quando vanno in pensione non vengono più sostituiti".

Letto 285 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>