Lega Nord contro Trapani

Pubblicato: venerdì, 9 settembre 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Alcuni sindaci (leghisti) di piccole cittadine della Lombardia hanno protestato per le misure di sostegno in favore dei territori danneggiati a seguito dalle operazioni militari in Libia, cioé delle misure a favore di Trapani, che ha visto penalizzato il proprio aeroporto a causa dei voli militari verso la Libia, dove si sta consumando una guerra che ha visto come promotore il Governo italiano, di cui la Lega fa parte, anche se molte volte fa finta di scordarsene. Questo non deve far passare in secondo piano ciò che mette in risalto questa polemica, cioé che il Governo ha promesso alle amministrazioni locali il paradiso, invece con disinvoltura ora le delude tutte. Tutto questo ha fatto scatenare l'ira di alcuni amministratori leghisti che pensandosela bene hanno reagito con la cosa che gli riesce meglio, con il razzismo, perché è ben saperlo che quando si tratta di finanziare comuni del Nord va sempre bene, anche sei i finanziamenti sono inutili e per ragioni non importanti, invece quando si tratta di finanziare il Sud diventano paladini del risparmio e in più mettono in evidenza una cultura razzista degna di altri tempi. Il Nord il traino verso un economia migliore e verso la prosperità? le strutture industriali ci sono, però queste senza una cultura aperta e positiva rischia di diventare un handicap per tutto il paese; in più rischia di ostacolare la cultura internazionale e le intelligenze, che sono alla base di politiche economiche e sociali innovative, che stanno caratterizzando molte parti del Sud.

Letto 265 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>