Alcamo un Bilancio di previsione da crisi

Pubblicato: giovedì, 18 agosto 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Il Consiglio Comunale ha approvato il Bilancio di previsione 2011 e bilancio pluriennale 2011-2013. Soddisfazione da parte del Sindaco Scala e dell'Assessore al Bilancio, Pirrone. Un documento incentrato sulle minori risorse che arriveranno dallo Stato e dalla Regione, perché la crisi economica ha spinto il Governo nazionale a inviare sempre meno risorse agli enti locali. Tenuto conto di ciò il Bilancio del Comune sembra non prevedere grosse scosse, ma si sa quando si parla di bilancio di previsioni si è sempre molto ottimisti, anche se non si può tacere che non sbagliano a pensare che il lavoro svolto fino ad ora renda meno gravoso l'impatto della crisi sulle tasche degli alcamesi; di contro bisogna ancora sottolineare che le conseguenze della crisi ancora devono arrivare, quindi forse questo ottimismo di ora si trasformerà in problemi seri sul come amministrare senza risorse e su come non incidere sulle tasche, già povere, dei cittadini.

Comunque invitiamo tutti a leggere con attenzione il comunicato del Comune in cui si fa una dettagliata spiegazione del Bilancio di previsione

Letto 285 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Il Cittadino Vigile ha detto:

    non capisco tutto questo ottimismo e soddisfazione da parte del Sindaco Scala e dell’Assessore Pirrone (centrosinistra)…
    la realtà alcamese è che i poveri sono sempre più poveri e i ricchi sono sempre più ricchi !!!
    Ci voleva la riduzione degli stipendi dei sig.ri Sindaco e Vice Sindaco, Assessori e Consiglieri,in tempo di crisi ci vuole la riduzione dei Consiglieri e Assessori che sono tantissimi e non fanno mai niente per i cittadini !!!
    La Casta politica alcamese sono sempre soddisfate !!!
    Povera Alcamo,Poltrone & Potere al primo posto !!!

  2. Maria ha detto:

    Condivido in pieno! Non c’è nessun motivo per essere ottimisti. Tra l’altro il Sindaco e Papania non hanno interessi per lo sviluppo della collettività ma soltanto dei singoli.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>