Ottanta posti di lavoro dispersi in mare

Pubblicato: martedì, 12 luglio 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Un comunicato del comune di Trapani riferisce che il Sindaco di Trapani, Fazio, ancora oggi aspetta notizie dal Consorzio ASI, sulla richiesta avanzata, dalla Società Ustica Lines, nel 2008, in riferimento alla creazione, in un aria del Consorzio, di un cantiere navale. Fazio giudica grave il silenzio, perché la mancata attuazione del progetto significa aver perso occasione di creare posti di lavoro, circa ottanta tra cantiere e indotto.

Noi aggiungiamo, si parla di una richiesta di tre anni fa circa, ma chi ha latitato? Quale è l’impatto reale di tale progetto?

Letto 521 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>