La Provincia di Trapani in trasferta a Boston

Pubblicato: venerdì, 1 luglio 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI - Il lavoro svolto dalla Provincia per promuovere il territorio Trapanese continua. Dopo Roma, nella quale è stato presentato l'intero panorama delle offerte turistiche provinciali, adesso è la volta degli Stati Uniti. Precisamente la Provincia farà tappa a Boston  proponendo un incontro, dal titolo “Archeologia e Mitologia in provincia di Trapani” presso la sede del Consolato italiano, durante il quale presenterà, per la prima volta negli Stati Uniti, il territorio trapanese, con i suoi itinerari turistici e archeologici che hanno, nel parco archeologico di Selinunte, l'area archeologica più vasta d'Europa. La Provincia di Trapani, rappresentata dall’assessore alle attività turistiche Cettina Spataro, avrà così l'opportunità di presentare a circa cinquanta tra tour operator e giornalisti statunitensi, alle autorità consolari e a rappresentanti istituzionali i grandi eventi internazionali che si svolgeranno a settembre nel territorio trapanese, tra cui e la competizione veristica mondiale “Estreme Sailing Series”, che si disputerà a Trapani dal 14 al 18 settembre, e il Cous Cous Fest, il festival internazionale dell’integrazione culturale in programma dal 20 al 25 settembre a San Vito Lo Capo.

“La nostra Provincia – ha detto Mimmo Turano, presidente della Provincia di Trapani - continua ad essere la sede prescelta dalle più prestigiose manifestazioni veliche che attirano nel nostro territorio un turismo qualificato e internazionale e promuovono la nostra Provincia nel mondo”.

“Continua a vele spiegate l'impegno dell'amministrazione provinciale – spiega Cettina Spataro, assessore alle attività turistiche della Provincia di Trapani - volto a internazionalizzare il nostro meraviglioso territorio e a collocare, tassello dopo tassello, la nostra provincia tra le mete turistiche d'eccellenza. Il nostro futuro si gioca su questa importante sfida, cioè far diventare la Provincia una destinazione turistica conosciuta nel mondo. La nostra cultura, i nostri luoghi, il nostro buon cibo, le strutture e la predisposizione all'accoglienza mi fanno pensare che questo sogno possa realizzarsi”. La flotta di "Extreme Sailing Series”, rappresentata durante l’incontro da due skipper, Max Sirena di Luna Rossa e Alberto Barovier di Niceforyou, si è spostata per la prima volta negli Stati Uniti lungo le rive di Boston, in concomitanza con le celebrazioni della Festa dell'Indipendenza americana del 4 luglio prossimo. La Provincia di Trapani parteciperà con un proprio stand all'interno del “Race village”, allestito per l’occasione all'interno del porto di Boston per la promozione turistica del suo territorio.

Letto 265 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>