Lampedusa tra riso e pianto

Pubblicato: giovedì, 12 maggio 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
LAMPEDUSA. A Lampedusa non si arrestano gli sbarchi tra giorni tranquilli e giorni di dolore. Nei giorni scorsi la morte di tre giovani, in mare, nel tratto che separa la costa siciliana da quella africana; per i tre giovani saranno reperite degne sepolture, ma di loro non si conoscono al momento le generalità, ed è probabile resteranno tre tombe senza nome.
Ma si è anche vissuto un momento di divertimento quando per le vie di Lampedusa è comparso Gheddafi; un giovane giornalista austriaco, camuffato da colonnello libico, ha fatto una passeggiata in via Roma, nel centro dell'isola, ripreso da due cameramen. Fermato da agenti della Digos, identificato e poi rilasciato ha spiegato che si trattava di uno sketch satirico.
Letto 195 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>