Botta e risposta tra la Borsellino e Oddo

Pubblicato: venerdì, 22 aprile 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
Rita Borsellino ha sempre sostenuto di essere una simpatizzante del Partito Democratico e, al tempo stesso, di non sposarne tutte le cause tanto da entrarvi a pieno. Ora da parlamentare europea, eletta proprio nelle file del PD, dice la sua sulla situazione siciliana in merito alle strategie politiche del partito che l'ha sostenuta. La Borsellino non vede di buon occhio l'alleanza con Lombardo e sostiene sia arrivato il momento di prenderne le distanze anche in considerazione del fatto che sul presidente della regione verta un' indagine per concorso esterno in associazione mafiosa.
Camillo Oddo, deputato regionale del Partito democratico, risponde alla Borsellino invitandolo a cominciare a far la
voce grossa a Bruxelles dove vengono prese molte decisioni importanti che riguardano la Sicilia, piuttosto che contestare la strategia politica che viene adottata in ambito regionale. La Borsellino e Oddo si rimproverano l'un l'altro per ciò che viene o non viene fatto nei rispettivi parlamenti. Il botta e risposta continua e ad Oddo, che sostiene che gli agricoltori siano stati mortificati dalle decisioni europee, la Borsellino risponde che il gruppo del Pd ha fatto un buon lavoro a Bruxelles e lei stessa ha permesso di avviare un indagine sull'utilizzo dei fondi europei in Sicilia. Entrambi lamentano il discredito che ciascuno getta nei confronti del lavoro fatto all'Ars e al Parlamento Europeo e sono pronti a difendere a spada tratta ciascuno il proprio lavoro e la propria linea poltica. Si siedano a parlarne piuttosto che rispondersi a suon di comunicati stampa, probabilmente il dialogo permetterebbe ad entrambi di migliorare le strategie di un partito che prende strade diverse a seconda del raggio d'azione.
Letto 251 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>