Quattro giornalisti sicialiani sul Journalist Memorial di Washington

Pubblicato: venerdì, 15 aprile 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
Cosimo Cristina, Giovanni Spampinato, Peppino Impastato e Mauro Rostagno. Questi quattro nomi italiani verranno aggiunti, con la cerimonia ufficiale del prossimo 16 Maggio, al Journalist Memorial del Newseum di Washington, dove su una lastra di vetro sono incisi i nomi di altri 2084 giornalisti, di diverse nazionalità,  morti per difendere il diritto di parola, prima ancora che il loro lavoro. L’ America ricorda così l’impegno di quattro siciliani che con passione, caparbietà, rabbia, denunciarono gli imbrogli della mafia, che indagarono sulle connivenze con il potere, sugli scempi ambientali e non compiuti per tutelare gli interessi di certi boss locali. Ad unirli la stessa appassionata voglia di combattere il sistema, il desiderio di creare un fermento sociale che dimostrasse che le cose possono cambiare, se lo si vuole, e purtroppo la stessa morte. Avevano dato fastidio. Ma nessuno muore mai veramente se è riuscito a lasciare un seme del suo impegno, e questa ne è la dimostrazione. Peccato che l’Italia sembra spesso dimentica di loro e dei tanti, da Pippo Fava a Mauro De Mauro a Mino Pecorelli, che si sono impegnati per il sogno di un’Italia migliore.
Letto 362 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>