Ritrovato nelle acque antistanti il “nono chilometro” il corpo di un subacqueo

Pubblicato: martedì, 12 aprile 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI - Il personale della Guardia Costiera di Trapani ha recuperato due giorni fa il corpo di un subacqueo deceduto forse a seguito di un malore nelle acque antistanti il "nono chilometro". L'uomo era un 44enne di Trapani, Massimiliano Volpi, il quale aveva deciso di immergersi nonostante la fitta nebbia e senza un mezzo nautico di supporto adeguato. la Guardia Costiera, intervenuta su segnalazione di un pescatore sportivo che aveva sentito un uomo chiedere aiuto dalla secca di Bonagia, è riuscita ad individuare l'uomo nonostante la visibilità fosse ridotta a non più di 15 metri. Sulla vicenda sono in corso ulteriori accertamenti da parte della Procura della Repubblica di Trapani.

Letto 261 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>