Primi rimpatri

Pubblicato: martedì, 12 aprile 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
TRAPANI - Primi trenta rimpatri a Tunisi in ossequio agli accordi siglati nei giorni scorsi dal Ministro dell'Interno R.Maroni ed esponenti del governo tunisino. Una volta perquisiti accuratamente e fatti salire su un aereo diretto a Tunisi, scortati da agenti di scorta, nel centro di prima accoglienza è scoppiata la protesta. Gli immigrati accolti nel centro si sono facilmente resi conti che i loro connazionali non erano diretti verso mete italiane e hanno inscenato una protesta con slogan e striscioni appesi al cancello. Scoppiato anche un incendio all'interno del centro d'accoglienza, fotunatamente senza conseguenze per nessuno, ma tanto lavoro per i vigili del fuoco. Ancora non è scritta la parola fine in questa storia di poveri migranti, tra morti in mare, rimpatri e soggiorni forzati a Lampedusa. Intanto si registrano anche alcune fughe nei centri dove sono accolti i migranti, alcune riuscite in pieno altre solo tentate...
Letto 192 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>