Lombardo dice no al nucleare

Pubblicato: mercoledì, 16 marzo 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
Il presidente della Regione Sicilia afferma con fermezza propria volontà di non approvare ne consentire l'apertura di centrali nucleari in Sicilia. Anche l'assemblea regionale si è espressa unanime contro la riapertura delle centrali in Italia, men che meno in Sicilia. Lombardo si dice contro i grandi impianti, anche fotovoltaici ed eolici, per il rischio di infiltrazioni mafiose, ma non è questa l'unica motivazione che lo spinge a rigettare l'ipotesi nucleare, sostiene, piuttosto, che la Sicilia non è la discarica d'Italia, ne per le altre scorie ne per i danni che il nucleare comporterebbe. I rischi del nucleare sono veramente elevati, come è stato possibile constatare nelle recenti tragedie accadute in giappone, e presto gli italiani saranno chiamati a esprimere un opinione in merito con il referendum.
Letto 169 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>