Centro Intermodale Alcamo – Diramazione: un punto di forza per l’ economia di tutta la Provincia di Trapani

Pubblicato: venerdì, 11 marzo 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Il Consigliere Francesco Cucchiara, gruppo Pd, ha chiesto ieri, durante la seduta del Consiglio Provinciale, che vengano date disposizioni agli uffici interessati affinché nel redigendo Bilancio di Previsione 2011 e nella bozza di Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2011-2013 venga inserita, rispettivamente, la previsione di spesa di 450 mila euro come richiesto da Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. e l’opera denominata Centro Intermodale di Alcamo – Diramazione (completamento) per uguale importo. A questa stazione, infatti, perviene tutto il traffico merci per e a partire dalla provincia di Trapani, importante per lo sviluppo economico - afferma Cucchiara. Lo stesso continua dicendo che la rete ferroviaria italiana ha dimostrato interesse nell'assecondare il potenziamento di questa stazione. Questo centro risulta essere importante a livello economico per tutta la provincia poichè si trova in una posizione ottima per lo svolgimento di queste attività. Da sempre, questa stazione è rimasta praticamente inutilizzata da parte dei passeggeri, in modo particolare universitari, che utilizzavano stazioni precedenti o successive, causa l'ubicazione poco funzionale della stessa. La proposta di potenziare questa zona è sicuramente un'ottima iniziativa in quanto , finalmente, la si renderebbe veramente attiva contribuendo sostanzialmente all'incremeno dell'attività economica nella provincia di Trapani, potendo esso potenzialmente diventare punto di riferimento per la Sicilia occidentale. Già nel 2002 è stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra la Provincia Regionale di Trapani e Rete Ferroviaria Italiana SpA con il quale è stata individuata l’area, estesa 20 mila mq., su cui realizzare la pavimentazione idonea al transito dei mezzi pesanti, la ristrutturazione di un fabbricato da adibire ad uffici, due binari e relativi deviatoi di collegamento allo scalo, recinzione ed illuminazione. In base al medesimo protocollo d’intesa, Rete Ferroviaria Italiana SpA si è impegnata alla progettazione dell’impianto ed alla sua realizzazione, mentre la Provincia ha successivamente trasferito a Rete Ferroviaria Italiana la complessiva somma di 1.549.370 euro. Fino alla concorrenza di tale importo, la Rete Ferroviaria Italiana SpA ha trasmesso alla Provincia Regionale di Trapani la relativa documentazione, comprensiva di dettagliata relazione a consuntivo di tutti gli interventi effettuati, stimando però in ulteriori 450 mila euro la somma ancora occorrente per il completamento delle opere previste nel progetto di realizzazione del Centro Intermodale di Alcamo-Diramazione.

Letto 686 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>