Riprendiamoci l’8 Marzo – (foto)

Pubblicato: mercoledì, 9 marzo 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
ALCAMO. Raramente l'8 Marzo non viene ricordato come "festa della donna", raramente si ricordano le motivazioni che hanno spinto a fare di questa data un momento commemorativo. Una volta tanto non l'abbiamo sentita chiamare festa ne ci siamo sentite fare gli auguri. Questa volta le donne, ma non solo, hanno voluto esserci per parlare, per raccontare la propria esperienza e per spingere la cittadinanza verso una visione più democratica delle pari opportunità. L'evento, voluto dall'associazione "Le Pleiadi" che si è fatta portavoce del comitato spontaneo del "Se non ora quando", che ha avuto luogo presso il Centro Congressi Marconi ha avuto inizio con il video di Lorella Zanardo, che ha fatto da trait d'union tra tutte le manifestazioni d'Italia, e che ha inteso sottolineare lo squallore del messaggio televisivo, che passa attraverso l'utilizzo del corpo delle donne, e l'impotenza con cui gli spettatori assistono a tale show ormai assuefatti a tale visione distorta. Più voci hanno sottolineato la responsabilità di ognuno di noi affinchè si ponga fine alla propagazione di un messaggio ingiusto e ingrato nei confronti di tante donne, ma anche di tanti uomini, che vivono con dignità e rispetto le differenze di genere. Un monito importante, una responsabilità non indifferente nei confronti delle generazioni future. Un messaggio che il Centro Antiviolenza di Alcamo, gestito proprio dall'associazione "le Pleiadi" ha sposato pienamente, poichè la violenza è anche un fatto culturale così come la possibilità di denunciarne la presenza.
Letto 173 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>