Tre camion dati alle fiamme a Castelvetrano

Pubblicato: martedì, 8 febbraio 2011
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

CASTELVETRANO. Tre camion della ditta di calcestruzzi "Selinunte srl" sono stati distrutti da un incendio doloso. Le fiamme sono state spente da un intervento dei vigili del fuoco e sono cominciate le indagini dei Carabinieri. La società è di proprietà di nipoti di Rosario Cascio, Vitino e Luigi, a cui sono stati sequestrati beni per 550 milioni di euro nell'ambito di un'inchiesta antimafia. Rosario Cascio, insieme a Grigoli, sarebbe ritenuto il braccio destro, dal punto di vista economico, del latitante Matteo Messina Denaro.

Letto 485 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>