Meno furti di opere d’arte in Sicilia

Pubblicato: venerdì, 28 gennaio 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

I Carabinieri del nucleo Tutela Patrimonio Culturale della Sicilia hanno presentato il consuntivo di fine anno 2010, relativo alle attività preventive e repressive in difesa del patrimonio culturale siciliano. Dai dati emersi è stato verificato un calo dei furti di opere d'arte in Sicilia, dove da 51 nel 2009 si è passati nel 2010 a 44. Secondo le statistiche il calo dei furti è, in parte, spiegabile attraverso l'intensificarsi delle attività di controllo del mercato sia tradizionale che telematico. Sono state eseguite misure di sicurezza a musei, biblioteche, archivi; sono stati effettuati controlli ad aree archeologiche, ad aree tutelate da vincolo paesaggistico, ad esercizi antiquariali, commerciali e privati, ed a mercati e fiere antiquariali. Nel 2010 sono stati recuperati 3.529 beni culturali, quantificabili in un valore commerciale di € 2.275.500,00. Grazie a tali operazioni questi oggetti sono stati restituiti alla fruizione della collettività e dei privati.

Letto 351 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>