La verità sulla legge relativa ai precari

Pubblicato: giovedì, 23 dicembre 2010
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

PALERMO - É il vice-presidente  all'assemblea regionale, Camillo Oddo, a rispondere sull'impugnativa del Commissario dello Stato sulla legge relativa ai precari delle pubbliche amministrazioni.  "E’ un risultato importante quello che è stato raggiunto con la legge sui precari - commenta Oddo -  tanti profeti di sventura hanno dovuto arrendersi di fronte al lavoro svolto dall’Assemblea regionale siciliana. Le stabilizzazioni saranno consentite nei limiti delle disposizioni nazionali, ma si è chiaramente definito un processo irreversibile che porterà alle stabilizzazioni. Il punto di forza, l’architrave della nuova legge passa dalla possibilità, per le amministrazioni locali, di operare in deroga ai vincoli del patto di stabilità. E’ una novità assoluta che va valorizzata in pieno. I Comuni dovranno considerare soltanto la parte finanziaria a loro carico e non il contributo della Regione che continuerà ad essere dell’80-90%. Il Commissario dello Stato è intervenuto su altri punti della legge che dovranno essere approfonditi. Ma è ormai chiaro che è stato fatto un grande passo in avanti per liberare tanti cittadini di quest’Isola dai condizionamenti politici e dall’incertezza occupazionale"

Letto 168 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>