Danno da 70 milioni per le casse dello Stato

Pubblicato: martedì, 21 dicembre 2010
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

CATANIA - La Guardia di Finanza di Catania ha accertato un danno erariale da 70 miolioni, affettuato da un Consorzio di bonifica che, attraverso aumenti illeciti di stipendio ai dipendenti, assunzioni senza la preventiva autorizzazione regionale, affidamento di incarichi di consulenza senza gara ad evidenza pubblica e finanziamenti richiesti ed erogati mediante false attestazioni, ha frodato l'ente. Tredici, in totale, le persone segnalate alla magistratura contabile, undici dirigenti consortili e due dirigenti ministeriali. Il Consorzio di bonifica si occupava della salvaguardia dell'ambiente, della tutela delle acque e della valorizzazione del territorio finalizzata allo sviluppo della produzioine agricola.

Letto 130 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>