Il Terzo Polo è immobilismo

Pubblicato: lunedì, 6 dicembre 2010
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e leader di Forza del Sud, Gianfranco Micciché all'idea di sperimentare politicamente il terzo polo a livello nazionale, sullo stile Governo Lombardo, è inorridito e afferma: "La Sicilia è l'esempio concreto di cosa significa terzo polo: Fini, Casini, Rutelli, Lombardo e il Pd al governo sono sinonimo di paralisi amministrativa e politica". E continua: "Da quando si è insediata la nuova giunta, quella dei professionisti del 'no', si è bloccato tutto, non si muove più foglia. Non si parla più di riforme strutturali né di grandi progetti. Vige la regola dello zero. Se quest'armata brancaleone è riuscita a produrre questo in Sicilia chissà cosa sarebbe capace di fare per l'Italia, bisognosa di tutto tranne che dell'ennesima stagione di non riforme e innovazione, soprattutto per il Sud".

Pur essendo d'accordo con il sottosegretario sul fatto che ancora il Governo Lombardo non ha portato a compimento riforme importanti, annunciate come programma principale caratterizzante questo Governo, non si può essere d'accordo con le affermazioni che un terzo polo possa portare solo immobilismo, anche se lo si potrebbe mettere in conto, visto che un Governo come quello di Berlusconi, con una maggioranza bulgara è da anni che annuncia e non porta a compimento riforme essenziali per il paese. Il sottosegretario sembra un pò distratto, guardare solo in casa altrui e impaurito da questa unione atipica, stile Governo siciliano. Lo invito a portare critiche concrete, che potrebbero essere numerose, ma a quanto pare ormai il linguaggio berlusconiano ha preso un pò tutti e si sente dire sempre le stesse cose, la verità è che a mancare è la politica, quella vera, fatta di critiche su fatti concreti e sulle iniziative amministrative. Primo Polo, secondo Polo, terzo Polo, antagonisti, ecc..., a che servono se a soffrire è sempre il cittadino e la mancanza di politica?

Letto 144 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>